Post in evidenza

CREDITO D'IMPOSTA MONETA ELETTRONICA


E' utilizzabile dal 16 settembre il credito d'imposta per la moneta elettronica

Agenzia delle Entrate, Risoluzione 31 agosto 2020, n. 48/E


Tra le misure economiche di contenimento della crisi economica derivante dalla pandemia di sars-cov2 in atto, troviamo il cosiddetto credito d'imposta per l'utilizzo della moneta elettronica.


A partire dal 16 settembre 2020 gli esercenti che utilizzano il POS potranno infatti utilizzare in compensazione il credito d’imposta derivante dall'utilizzo di moneta elettronica in misura pari al 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate mediante carte di credito, di debito o prepagate emesse da operatori finanziari.


A CHI SPETTA IL CREDITO D'IMPOSTA?


I soggetti beneficiari del credito d’imposta sono le imprese e gli esercenti arti e professioni relativamente a transazioni inerenti cessioni di beni e prestazioni di servizi resi nei confronti dei consumatori finali.


Il credito d’imposta sarà riconosciuto esclusivamente ai soggetti che nell'anno d’imposta precedente hanno conseguito ricavi o compensi di ammontare non superiore a 400.000 euro.


QUALE PROCEDURA PER BENEFICIARE DEL CREDITO?


Gli operatori finanziari devono provvedere, entro il ventesimo giorno successivo al periodo di riferimento, alla comunicazione ai propri clienti delle informazioni utili al calcolo del credito d’imposta via PEC, oppure tramite i servizi di remote banking.

Il credito d’imposta sarà calcolato sulla base delle informazioni fornite e potrà essere fruito esclusivamente in compensazione con modello F24, a partire dal mese successivo a quello di sostenimento della spesa utilizzando il codice tributo dedicato.


Pertanto sarà utile controllare il 20 di ogni mese a partire dal prossimo 20 settembre, che sia messa a disposizione tale comunicazione dal gestore del nostro POS su PEC o remote banking, per poi girare tale documento al commercialista che provvederà al calcolo del credito spettante e all'inserimento dello stesso tra i crediti compensabili nel modello F24 della nostra ditta.



Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square